SPRING MODE:ON

Ohhhh braccia in avanti muovete le mani e facciamo la olaaaa!!! Questa settimana arriva la PRIMAVERAAAA!!!

Io adoro la luce, i colori e i sapori freschi di questa stagione!!! Ma non li amo solo io. Qui sul blog è atmosfera energetica da settimane!

Caterina Pettenello (la Boss)

ha scovato per noi outfit e accessori originalissimi di brand appassionati (curiosate, curiosate…) per tutte noi dalle slim slim fit al curvy way of life style (sempre nel cuore).


Tatasnob

con le sue dolcissime gallery dedicate ai più piccoli è da settimane che ogni sabato alle 12.00 ci delizia con atmosfere giocose e brand giustissimi (curiosate, curiosate…).


E sarete già entrate a leggere tutto, ma proprio tutto su consigli e tendenze trucco per sentirvi sempre TOP nel Salone di Rebecca vero?

E poi gli scatti ispiranti di street style di Eleganze fotografiche curate da Carlo Campi di Fashionprospects??? Cioè… curiosate, curiosate…


E io? Ahhh in cucina con la Sbozz non ci si annoia mai… per salutare questa primavera porto in tavola erbette e uova ovviamente.
Leggete qui 3 idee per mettervi subito in modalità SPRING:ON

Nidi verdi di pane al forno


Svuotate un po’ un panino. Ungete e salate dentro. Aggiungete erbette cotte (o spinaci) un uovo crudo e mettete tutto in forno per 10 minuti a 180 gradi.

Fagottini gialli irresistibili da PIC NIC


Fate rosolare una cipolla e due carote tagliate a cubettini in olio di semi con curcuma, cumino, aglio e sale per 5 minuti.
Unitele a qualche cucchiaio di ricotta, un uovo e un cucchiaio di pan grattato.
Tagliate la pasta per pizza a quadrati. Mettete la farcia. Richiudete a triangolo o quadrato e sigillate bene prenendo con i denti delka forchetta. Ungete sotto e sopra e infornate a 180 gradi per 15 minuti.
Non smetterete di volerneee!!!

Torta primavera


Una torta salata che è un bouquet per omaggiare la primavera e la sua energia fresca e vitale.


Mescolate erbette cotte, 4 uova, 2 cucchiai di pan grattato, 4 cucchiai di formaggio grana e aggiustate di sale.
Farcite la pasta da pizza. Guarnite con i pomodorini tagliati a metà e infornate a 180 gradi per 20 minuti (forno ventilato).


Decorate con radicchietto verde a rosette, fiori di zucca a striscioline, ricotta fresca e menta.

È ora di sbocciare
Buona primavera a tutti

A martedì prossimo!

Facciamo festa papà!

Il 19 marzo si festeggia la Festa del Papà.
Ho pensato che poteva essere carino suggerirvi un menu da preparare insieme ai bambini.

Una serie di pietanze jolly e golosissime pensate per un pranzetto sul divano con un bel film per la famiglia comodi comodi.
Un’attività alla portata di tutti magari accompagnata da un bel disegno o da un biglietto con un messaggio speciale da far trovare sotto al piatto.
E poi volete mettere la soddisfazione di dire al papà ‘questo l’ho fatto io per te?’


Frittata di pasta al forno

Preparate degli spaghetti.
In una ciotola mescolate 1 uovo, 2 cucchiai di parmigiano, 2 cucchiai di salsa di pomodoro e un pizzico di sale per ogni 100 gr di pasta.

Mescolate bene tutto.

Disponete su una teglia da crostata ben unta e passate in forno a 200 gradi per 20 minuti.
Fate dorare al grill gli ultimi 5 minuti.

Paninozzi

Cucinate gli hamburger in padella con un filo d’olio. Salate alla fine.
Tagliate finemente una cipolla bianca in un filo d’olio di semi e salate.
Fate dorare bene.
Tagliate in 2 i panini e fateli scaldare nella padella dove avete cotto le cipolle (super gnam).

Tagliate i pomodorini e l’insalata e salate.
Assemblate i mega panini aggiungendo majonese o ketchup a piacimento.

Palline di cocco

Per 4 cucchiai di formaggio cremoso o ricotta mescolate 12 cucchiai di farina di cocco e 2 cucchiai di zucchero.
Otterrete un impasto facilmente modellabile.

Fate delle palline e passatele nelle codette colorate.
Mettete in frigo e servite belle fresche (fatene tante… spariscono in un attimo)

Auguri a tutti i papà che di impegnano (e a quelli che ci mancano)

A martedì prossimo

Arancia e cioccolato


Ormai avete imparato un po’ a conoscermi. Sono superchic, amo solo i ristoranti raffinati e sono molto precisa nelle dosi… ahahah ci siete cascati? È Carnevale su e io sono sempre LaSbozz: una di voi che ha l’unica ambizione di condividere quello che succede nella sua cucina… senza pretese ma con ironia, fantasia e semplicità.
Vi confesso che non scelgo sempre cosa cucinare in largo anticipo o con una programmazione dettagliata… vado molto a ‘sentire’ e oggi avevo una gran voglia di profumo d’arancia.

Voi direte metti 2 gocce di essenza sui caloriferi. Nooo metto una torta in forno! È facilissima e molto golosa e ve la propongo in 2 versioni

Torta
3 uova
12 cucchiai di zucchero
10 cucchiai di farina
3 cucchiai d’olio di semi
2 cucchiai di cacao amaro
1 bustina di lievito
2 arance non trattate: di una buccia e succo filtrato, l’altra a fette per decorare
Se volete formaggio spalmabile
Zucchero a velo

Con le fruste elettriche montate uova e zucchero. Aggiungete lievito e cacao.
Aggiungete l’olio, la buccia grattuggiata e il succo filtrato.
Per ultimo aggiungete la farina.
Incorporate bene tutto.


Il composto è abbastanza liquido. Versatelo in una tortiera. In forno 45 minuti a 180 gradi.

Nel frattempo tagliate 4 fette d’arancia. Disponetele su un piatto con sopra la carta forno. Massima potenza in microonde 3 minuti per parte.
Cospargete di zucchero a velo.


Una volta raffreddata tagliate a metà la torta.


Rivestite con il formaggio spalmabile e decorate con le arance passate al microonde e un po’ di zucchero a velo.

Bicchiere
Base di torta
Yogurt
Menta
Miele

Sbriciolate la base di torta in un bicchiere. Versate dello yogurt. Distribuite un po’ di miele e qualche foglia di menta.

L’arancia è vitaminica in tutti i sensi. Provatela anche così!

A martedì prossimo

In the woods. Dolce in bosco

Chiudete gli occhi. Immaginate l’odore di muschio, di sottobosco, di funghi… avvolti in una calda mantella di lana… il sole che filtra tra gli alberi e i vostri passi che fanno scricchiolare foglie e rametti in un bosco autunnale. Entrate in casa e sul tavolo trovate un dolce così!

Ora vi racconto la ricetta. Perchè è speciale.
Una torta fatta con le patate dolci, la ricotta, la cannella… e zero zucchero nè grassi. Un dolce che coccola i sensi e fa atmosfera giustissimo per chi come me non ama i dolci troppo zuccherati.
Il gusto richiama lo strudel e viene voglia di mangiarla accompagnata dal profumo delle spezie di un vin brulè caldo o di una tisana con gli amici magari spizzicando la frutta dalla fetta con le mani.

Ingredienti
Pasta brisee
3 patate dolci medie
1 confezione di ricotta
1 uovo
2 cucchiai di farina
Un pizzico di cannella

Per decorare
Cacao amaro in polvere
Uva nera
Pere
Mirtilli
Noci
Semi vari
Uvetta
Prugne secche
Bastoncini di cioccolato
Biscotti di cioccolato sbriciolati

Lessate le patate (in acqua 45 minuti o in pentola a pressione la metà del tempo)
Pelatele e schiacciatele con la forchetta.
Una volta tiepide aggiungete 1 uovo, la ricotta, la cannella e 2 cucchiai di farina.
Mettete la pasta brisee sulla tortiera. Spalmate la farcia.
Cuocete in forno ventilato a 180 gradi per 30 minuti.

Nel frattempo mettete in ammollo prugne secche e uvetta.
Tagliate le pere a fette.
Aprite le noci.
Lavate uva e mirtilli
Sbriciolate i biscotti al cioccolato.

Dopo 30 minuti togliete la torta dal forno. Fatela raffreddare. Togliete il nocciolo dalle prugne.

Una volta raffreddata io l’ho decorata così.
Con il passino ho spolverizzato di cacao amaro tutto il bordo.

Ho disposto le fette di pera. Gli acini d’uva e i mirtilli.
Ho aggiunto uvetta e prugne secche.
Ho aggiunto noci e semini.
Ho guarnito con della polvere di biscotti al cioccolato.
Ho spezzato i bastoncini di cacao come fossero rametti.
Ho aggiunto ancora qualche fetta di pera.

Il risultato è una bella e gustosa ghirlanda di sapori croccanti e succosi ma anche dolci e speziati che ricordano il bosco. Contrasti che a me piacciono molto e che vi invito a provare!

Sbizzarritevi con la decorazione e non abbiate paura di osare!

Se vi va di provare questa idea mandatemi le foto!

LaSbozz torna martedì sul blog con nuove idee semplici e wow in cucina.
Spignattate gente!

Tortello party!!!

Ogni tanto vi racconto degli irrinunciabili salva pasto della mia dispensa. Direi che tortelli e tortellini si piazzano alti in classifica! Con o senza brodo risolvono la questione in pochi minuti di lavoro in cucina.

Oggi ve li propongo in una versione, sempre veloce, ma davvero sfiziosa e divertente da fare anche con i bambini. Oggi prepariamo gli spiedini di tortelli al forno! E li accompagniamo con il pink dei ravanelli e una granella riciclona insolita e perfetta. Mettiamo tutta la famiglia in fila e assembliamo i nostri coloratissimi piatti da tortello party!

Per 10 spiedini
10 bastoncini lunghi da spiedini
30 tortelli lessati (anche avanzati). Io avevo ricotta e spinaci.
20 pomodorini ciliegini
Foglie di salvia
Pan grattato
Olio di semi

20 ravanelli
Formaggio spalmabile
3 cucchiai di noccioline da aperitivo salate (anche avanzate)

Montiamo gli spiedini con 3 sequenze di tortello-pomodorino-salvia
Mettiamo in una teglia da forno unti sopra e sotto con un filo d’olio e pan grattato.
Grill 7 minuti circa per parte.

Intanto tritiamo grossolanamente nel mixer le noccioline salate
Tagliamo in 2 o 4 pezzi a seconda della grandezza i ravanelli
Li passiamo nel formaggio dalla parte rosa e poi nella granella di noccioline

Vi piace questa idea? Cambiate verdure, ripieno dei tortelli e granella… sbizzarritevi! Io trovo che sia davvero un insieme divertente da proporre tra amici e credo che anche i bambini si sentiranno dei piccoli chef!

Vi ricordo che ottobre è il mese della prevenzione del cancro al seno.
Io ho messo un po’ di pink ravanello in questa ricetta, ma mettiamo tutti il nastro rosa della campagna di sensibilizzazione.

A martedì. Spignattate e divertitevi!

Torta salata ma non troppo

Fa ancora caldo e la voglia di stare all’aria aperta è ancora tanta… l’aperitivo della sera, un momento di relax in terrazzo bevendo qualcosa di fresco e respirando un po’ dopo le corse della giornata, scampagnate nel week end, pic nic e grigliate con gli amici dove tutti portano qualcosa e si condivide ancora un’aria di vacanza e spensieratezza… tutte splendide occasioni per gustare la ricetta salva gusto e spensieratezza che vi propongo oggi!

Mi salva in tutte queste occasioni ed è ideale anche per l’ufficio: la torta salata!

Oggi ve la propongo con gli ultimi pomodorini di stagione e i primi ottimi spinacini freschi. Leggete un po’ qui…

Torta salata con pomodorini dolci e spinacini
1 confezione di pasta brisee
1 confezione di ricotta
2 cucchiai di pan grattato
1 uovo
12 pomodorini
2 manciate di spinacini
3 scalogni
1 spicchio d’aglio
2 cucchiaini di zucchero
Sale
Olio d’oliva
Prezzemolo fresco

Pomodorini dolci al forno
Tagliate in 2 i pomodorini
Tagliate in 4 gli scalogni
Tagliate in 2 lo spicchio d’aglio
Mescolate tutto con olio, sale e 2 cucchiaini di zucchero.
Distribuite su una teglia
15 minuti forno ventilato a 180 gradi e ultimi 5 minuti grill

Farcia per la torta
Nel frattempo mescolate la ricotta con gli spinacini crudi lavati e spezzati con le mani, il pangrattato, l’uovo e un pizzico di sale.
Disponete la pasta brisee su carta forno in una tortiera e distribuite la farcia.

Quando i pomodorini sono pronti toglieteli dal forno e distribuiteli sopra aiutandovi con un cucchiaio.
In forno statico a 180 gradi 20 minuti e grill gli ultimi 5. Appoggiate la teglia nel ripiano più basso così la base si cuoce bene.

Fuori dal forno lasciate raffreddare e guarnite con foglie di prezzemolo fresco.

Provate! La dolcezza dei pomodori e la freschezza del prezzemolo conquisteranno tutti e la prossima volta ne dovrete preparare 2!

A martedì prossimo