Riso, avena, cioccolato e un giardino…

Non so voi ma io sono sempre stata attratta dalle tavole apparecchiate in giardino sotto le fronde degli alberi… i caffè allestiti dentro le serre d’inverno poi fanno impazzire di felicità il mio animo poetico.


Oggi ho preso spunto proprio da queste ambientazioni per proporvi in realtà un riciclo facilissimo di alimenti da colazione (e cioccolato di uova di Pasqua se è ancora in frigo inutilizzato).
Vi propongo delle barrette fresche al riso soffiato e cioccolato e dei biscotti a base di fiocchi d’avena.

Per le barrette servono solo
Una tazza di riso soffiato
Una tazza di cioccolato a pezzetti e un cucchiaio d’acqua

Facciamo sciogliere per 30 secondi acqua e cioccolato al microonde.


Uniamo il riso soffiato e mescoliamo.


Stendiamo bene su carta forno in una pirofila. 1 cm di altezza circa va bene.


Aggiungiamo del riso soffiato sopra e infiliamo in freezer per 30 minuti.


Una volta solidificato ritagliamo dei pezzetti della misura desiderata. A barretta o più piccoli… regolari o irregolari… come volete.


Sono ottimi a colazione o a merenda e anche per decorare del gelato come dessert.

Biscotti d’avena
Biscotti veramente ottimi con cui possiamo riciclare molte rimanenze di confezioni già aperte.


1 tazza di fiocchi d’avena
1 tazza di farina (anche miste avanzate vanno bene tutte)
1/2 tazza di zucchero di canna
1/2 bustina di lievito per dolci
1 uovo
1 pizzico di sale
50 gr di burro morbido (microonde 20 secondi)
4 cucchiai di gocce di cioccolato

Mettiamo tutto a frullare nel robot da cucina.
Formiamo una palla con l’impasto e facciamo riposare in freezer 10 minuti.


Formiamo dei piccoli dischetti.
Disponiamoli su una teglia da forno.
Decoriamo con gocce di cioccolato e fiocchi d’avena.


In forno a 180 gradi per 15 minuti.

Basterà una rosa e il profumo di burro per portarvi al centro di un giardino incantato.
Provare per credere!

A martedì prossimo

Rispondi