2017 addio,welcome 2018,guardo nuovi orizzonti.                                           

Apro la valigia con tutti i miei ricordi del 2017,come faccio ogni fine anno e mi accorgo che ho avuto una vita meravigliosa in questo anno anche se con vari ostacoli.

La mia famiglia che mi ha amato e sostenuta, il mio lavoro che mi ha dato tanto e fatto amare persone che pensavo avrei odiato per sempre, il mio blog su cui ho annotato qualche emozione come fosse un diario, le persone che mi seguono e che vorrei conoscere una ad una, le parole lette, le camminate fatte, le paure che mi hanno fatta crescere, le porte chiuse ma anche quelle aperte, il valore dell’amicizia, il mio colore rosso, i momenti sola con me stessa, i sorrisi e le lacrime e le centinaia di parole dette e scritte, ma sempre con il cuore,le chiacchierate fatte, gli sguardi di comprensione, i sorrisi ,gli obiettivi raggiunti, la pace interiore, i passi fatti uno dopo l’altro e quante altre cose…infinite.

Chiudo questa sera la valigia del 2017 per aprirne una di più grande per contenere tutte le aspettative del prossimo 2018 guardando tutti gli orizzonti, quelli infiniti del mio cuore sperando di avervi tutti con me,ancora più numerosi del 2017.

Poche parole per augurarvi un anno strepitoso,di armonia e felicità.

Un abbraccio e ricordatevi di splendere ancora di più nel 2018.

Caterina Pettenello

Personalshopper e fashionblogger per brand emergenti (ma non solo 🙂 )

www.personalshopperglamour.it
http://blog.personalshopperglamour.it

A Milano, la mia prima bag Tory Burch.

“Le borse per le donne sono come le moto pergli uomini, quasi indispensabili, veri oggetti del desiderio in cui custodire piccole velleità di uso quotidiano e frivolezze che a noi piacciono tanto.”

Milano,una settimana all’insegna del glamour per lavoro, circondata da infinite coloratissime luci natalizie e negozi addobbati a festa con tutto quello che una donna sogna, per cui farebbe pazzie.

Babbo Natale dovrebbe fare un giro in Via Montenapoleone e in Via Della Spiga e arrivare con la slitta piena di doni non solo per i nostri bimbi, in fondo siamo troppo buone, ce lo meritiamo no?

Io fremo e mentre aspetto anche i doni che Babbo Natale mi porterà il 25 dicembre ho deciso di anticipare da sola i tempi e di concedermi un autoregalo firmato tutto  Tory Burch.

Dopo essere entrata come una pazza, presa dall’ irrefrenabile voglia di far shopping in quasi tutte le boutique che incrociavano il mio cammino, mi sono soffermata più a lungo incantata dal design del brand, molto vicino al mio mondo, proprio in quella di Tory Burch in via della Spiga.

Credo che qualsiasi donna potrebbe perdere un pomeriggio intero a provare i bijoux, le scarpe, gli abiti e le borse di questa stilista restandone ammaliata.

Ebbene si è successo anche a me, complice la mia passione per il rosso di quest’anno, eccola lí ad aspettarmi in uno scarlatto meraviglioso la  fleming convertible, sembrava mi dicesse “sono tua” non potevo assolutamente farmela sfuggire, doveva essere mia e così  ora trova spazio tra l’armadio delle mie borse a Padova, la mia città.

Pensate che mi sia fermata alla fleming convertible? Ovviamente no…di Tory Burch ho acquistato anche uno strepitoso paio di sandali velvet green e ad una décolleté a tacco quadrato e fibbia con inserti in pietre da portare sia davanti che dietro il tallone.

Insomma,una settimana di lavoro intenso ma anche un po’di shopping a consolarmi, si sa mai che Babbo Natale si dimentichi di me…

Un bacio grande e ricordatevi di splendere, soprattutto adesso che è Natale. 🙂

Caterina Pettenello,

Personalshopper e fashionblogger

www.personalshopperglamour.it

http://blog.personalshopperglamour.it

Il mio abbigliamento:

Borsa : Tory Burch

Cappello: kontatto

Stivali borchiati: Ovye

Giacca ecopelliccia: Eli bi

Sandali velvet e décolleté: Tory Burch

Sandalo gioiello per serate speciali.

Ciao amiche,
Se mi seguite anche in instagram  non avrete potuto fare a meno di notare uno strepitoso paio di sandali di Jimmy Choo che ho deciso di prendere per una festa a ridosso del Natale.
Il dress code richiesto in velluto, io ho scelto una tuta total black in velluto liscio e per questo motivo ho pensato di scegliere un sandalo gioiello per illuminare il nero.
Il sandalo gioiello si può utilizzare per le vostre serate è vero, ma ascoltate i miei consigli, lo potete utilizzare in più modi, quindi non pensate di fare un acquisto azzardato e che poi non sfrutterete.
Se avete un outfit molto easy, con jeans e t-shirt lo potete ravvivare con il sandalo gioiello per renderlo più  particolare.
Avete un maxi pull e una gonna longuette total black?
Potete rendere originale il vostro look con sandalo gioiello e se è  inverno usarlo con una calza 70 denari.
Lo preferite indossato con una gonna lunga plissétata , camicia e chiodo in pelle anche per un cocktail?
Anche con questo outfit il sandalo gioiello dona un tocco in più.
Insomma, tutto questo per dirvi che se avete il desiderio di regalarvi un sandalo particolare come ho fatto io non pensateci due volte, acquistatelo e non vi pentirete della scelta fatta.
Di seguito vi lascio una piccola selezione per stuzzicare la vostra fantasia tutta Jimmy Choo in questo caso,ma le aziende che producono sandali gioiello sono infinite davvero,fate la scelta giusta.
Un bacio e ricordatevi di splendere.

Caterina Pettenello
Personalshopper e fashionblogger per brand emergenti ( ma non solo 😜 )

http://www.personalshopperglamour.it
http://blog.personalshopperglamour.it

image

image

image

image

image

image

image

image

image

Gonne in voile,perfette anche per over 40.

Sì sa, con l’età le forme cambiano, complici per noi donne anche le gravidanze , perciò  le gambe possono essere non più perfette, la pancia più morbida e il risultato è che vorremmo metterci la gonna (e ne abbiamo almeno 20 in armadio)ma non sappiamo quale e con che abbinamenti.
Insomma c’è un abisso tra avere le cose in armadio e non vedersi con niente e noi donne questo lo sappiamo bene, specialmente quando varchiamo la soglia dei quaranta e anche psicologicamente ci sentiamo diverse.
Io credo che i quaranta siano una bella età, e che se portate con disinvoltura ci possiamo permettere ancora tante cose.
Oggi vi voglio proporre una gonna che a me piace molto,ovvero la gonna in voile che potete rendere moderna, romantica o elegante a seconda di come la volete coordinare.
Non potete nemmeno immaginare in quanti modi la gonna in voile si possa mixare.
Ve ne elenco solo alcuni, voi poi sbizzarritevi e se vi fa piacere mandatemi le foto dei vostri outfit.

1)maxi pull e anfibi con cintura stretta in vita.
2)tacco alto e Giacchino in pelle con top nude.
3) crop top e ginnica.
4)camicia e tacco a spillo.
5)chiodo, camicia militare ed open toe.
Mi fermo qui, ma ne avrei molti da proporvi.

Voi in quale outfit vi rivedete?
Fatemelo sapere.
Un bacio e ricordatevi di splendere.

Caterina Pettenello
Personalshopper e fashionblogger per brand emergenti ( ma non solo 😜 )
http://www.personalshopperglamour.it
http://blog.personalshopperglamour.it

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

 

Come mixare e portare in modo non volgare i leggins.

Inverno, voglia di capi caldi, ma anche capi pratici da indossare appena sgusciate fuori dal caldo delle coperte.
E che cosa c’è di più pratico del leggins?
Da Calzedonia li potete trovare anche per la stagione più fredda in morbida felpa nella parte che appoggia sulla pelle.
Ragazze, però attente a non scendere nella volgarità perché apparire inappropriate con i leggins non è per niente difficile.
Mai usare il leggins in figura e con maglie troppo corte che evidenziano il fianco!
Vi lascio una selezione di come piacciono portati a me.
Con stile!!!
Un abbraccio e ricordatevi di splendere!

Caterina Pettenello
Personalshopper e fashionblogger per brand emergenti ( ma non solo 😜 )

http://www.personalshopperglamour.it
http://blog.personalshopperglamour.it

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

Abiti rossi, perfetti per cene da sogno.

Chi non ha mai sognato di sentirsi una principessa almeno una volta e di indossare un fantastico abito rosso per una serata di gala.
Credo sia un sogno di molte e anche di qualcuna di voi che mi sta leggendo.
Per essere perfette ad una cerimonia di gala infatti non è  necessario essere vestite sempre e solo di nero.
Scegliendo il modello giusto per la vostra fisicità sarete impeccabili anche con il colore dell’amore, che poi è  così bello avere del colore ad illuminare le vostre serate.
Vi lascio qui sotto una selezioni di abiti principeschi e vi ricordo che potete acquistare abiti molto belli anche su Asos⬅Qui  potete vedere una vasta selezione di abiti rossi low cost.
Un abbraccio e ricordatevi di splendere! Caterina Pettenello

Personalshopper e fashionblogger per brand emergenti ( ma non solo 😜 )
http://www.personalshopperglamour.it
http://blog.personalshopperglamour.it

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

“La Boutique Coiffeur”,un centro benessere per i capelli.

Care amiche, oggi vi voglio parlare di un’esperienza beauty per i miei capelli, chi mi conosce bene sa quanto adori prendermi cura del mio corpo con massaggi e sedute termali, momenti di terapia del corpo e della mente a cui non so rinunciare, per questo ho deciso di riservare un trattamento speciale anche ai miei capelli sfibrati da troppe decolorazioni.
La location che mi ha accolta per il mio trattamento è una vera oasi di benessere nel centro della nostra Padova, in Via San Fermo 18, all’interno di un palazzo storico in cui i soffitti vantano di affreschi meravigliosi che sposano perfettamente con il design degli arredi scelti per “La Boutique Coiffeur “  in cui nulla è lasciato al caso.
Il trattamento riservatomi, un impacco alla cheratina con prodotti Philip Martins considerati dei veri elisir “luxury good” per il benessere del capello tra le cure del personale gentile e qualificato che si è occupato di me per quasi due ore.
Valore aggiunto al mio servizio è stata l’aromaterapia abbinata al benessere capello.
Vi sto parlando di particolari gocce di essenza utilizzate negli asciugamani che hanno contribuito a farmi rilassare, una coccola a me molto gradita che ha contribuito a rendere perfetta la mia seduta.
Ma veniamo all’impacco alla cheratina che ha reso il mio capello morbido e setoso, mentre come potete vedere all’inizio era secco e sfibrato.
Dopo tutti i passaggi mi sono ritrovata con un capello completamente rigenerato e tutto da accarezzare.
Anche la piega ha avuto una tenuta spettacolare grazie all’effetto ottenuto,  corpo e voluminosità mi hanno dato un look molto grintoso.
La mia esperienza in “La Boutique Coiffeur ” è stata stupenda e personalmente la vorrei definire a cinque sensi tanto mi sono sentita curata e accolta con quella marcia in più che secondo me contraddistingue questo salone.
– Olfatto: Appagata dai profumi degli oli essenziali.
– Gusto: Deliziata con una tisana calda.
-Tatto: Avvolta nei morbidi e tiepidi teli.
-Vista: Sorpresa  durante la preparazione di tinture per altre clienti. L’effetto finale era quello di un perfetto piatto gourmet.
-Udito: Rilassata e coccolata dalle parole gentili dello staff specializzato e dalla musica lounge di sottofondo.

Non posso che ringraziare Linda e Fabio, titolari di “La Boutique Coiffeur “
per avermi accolta come se fossi stata da sempre una loro cliente.
Vi lascio delle foto bellissime di questa giornata.
Un bacio e ricordatevi di splendere.

Caterina Pettenello
Personalshopper e fashionblogger per brand emergenti ( ma non solo 😜 )

http://blog.personalshopperglamour.it
http://www.personalshopperglamour.it

Tutte le foto sono di:
📷 ph: Emanuela Contran

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

Una domenica tra i bijoux.

Una domenica alternativa quella del 22 ottobre, marito e figlio al cinema ed io sola a provare dei bijoux strepitosi, quali?
Quelli di LK-Lokers, ideati da Federica ed Elisabetta, particolarissimi gioielli in pelle personalizzabili anche a seconda degli accostamenti e delle esigenze di outfit, quindi perfetti anche per le mie clienti e per me.
Una collezione originale e coloratissima, non vi nego il mio imbarazzo nella scelta tra gli svariati modelli, avrei comperato proprio tutto.
Complici anche la simpatia e la cordialità di Elisabetta e Federica, due padrone di casa strepitose che mi hanno fatta sentire accolta come se le avessi conosciute da sempre.
Non ho potuto resistere alla tentazione di fare il mio acquisto per portarmi a casa un ricordo prezioso della giornata e l’originalità dei bijoux LK Lockers
La mia scelta è ricaduta su dei raffinatissimi orecchini in color oro, argento e nero, dediti a completare un outfit da sera che indosserò per un’occasione particolare con il capello raccolto con un tubino con gli stessi colori.
Ho scelto quest’orecchino perché molto luminoso e sono sicura che mi darà una luce particolare al viso.
Amiche, credetemi, Elisabetta e Federica sono vulcani di idee ed hanno davvero dei bei progetti nel cassetto che potrete scoprire solo seguendo LK Lockers , io per il momento non ve li posso svelare.
Però  una piccola anticipazione si che ve la posso dare, ovvero la collaborazione con una collega che produce bijoux in metallo, Juicystones, dal cui connubio è nato un particolare gioiello con anima in rame ed esterno in pelle che lo  rende estremamente modellabile e che come vedrete nella gallery non ho resistito dall’indossare.
Vi consiglio i gioielli LK Lockers perché sono ovviamente molto belli, ma non solo, anche perché potrete avere il piacere di indossare dei modelli molto grandi e particolari senza sentire alcun peso su lobi, collo e polsi poiché sono leggerissimi.
Non perdetevi la gallery qui di seguito è soprattutto non fatevi sfuggire l’occasione di avere un gioiello LK Lockers.
Un abbraccio e ricordatevi di splendere.

Caterina Pettenello
Personalshopper e fashionblogger per brand emergenti ( ma non solo 😜 )

http://blog.personalshopperglamour.it
http://www.personalshopperglamour.it

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

                      I miei ❤❤❤

Cappotto cammello,must have!!

Carissime amiche ciao,
Oggi vi parlo del cappotto cammello che è  di sicuro uno dei più  classici capi invernali ed intramontabili.
Se ancora non ne possedete uno lo dovete aggiungere alla vostra lista delle priorità shopping.
Classico ma trendy,estroso ma pratico ed abbinabile a tantissimi outfit proprio per la sua versatilità e comodità.
Io per la sera preferisco il modello a vestaglia da strizzare in vita,mentre per il giorno il doppiopetto.
Vi lascio qui sotto una selezione che ho scelto per voi❤.
Un bacio e ricordatevi di splendere.

Caterina Pettenello
Personalshopper e fashionblogger per brand emergenti ( ma non solo 😜 )
http://www.personalshopperglamour.it
http://blog.personalshopperglamour.it

image

image

image

image

image

image

image

image

Arquà Petrarca, nella valle delle giuggiole.

Ho sognato di scrivere un articolo bellissimo e ho sognato di essere nella mia terra.
Credo che per l’intensità con cui ho vissuto e passeggiato per quello che è  considerato uno dei venti borghi più belli d’Italia forse il mio sogno si stia realizzando.
Vi sto parlando di Arquà Petrarca, un posto incantato che si schiude arroccato ai piedi di due monti, tra le meraviglie dei Colli Euganei.
La vallata che si apre nei pressi di questo ridente borgo è un meraviglioso susseguirsi di colori e nella stagione autunnale offre degli scorci che sembrano pitture impressioniste.
Io ho deciso di passare con la mia famiglia due domeniche di seguito, gustando ed assaporando tutto quello che la natura e il borgo potevano offrirmi.
Restate con me in questo racconto💕

8 OTTOBRE, MA VOI LA CONOSCETE LA FESTA DELLE GIUGGIOLE?

Socchiudete gli occhi per un attimo ed immaginate di essere ritornati al passato, l’epoca è  quella medioevale.
Gli abiti dei mercanti sono quelli di un tempo ed i banchi in cui è esposta la mercanzia sono pittoreschi carri o vecchi tavolini adornati di sacco si juta.
Siete di colpo catapultati nell’Arquà Petrarca  solcata dai passi del famoso Francesco Petrarca e da cui il ridente paesino prende il nome.
Sopra i banchi cibi poveri ma naturali, i frutti della terra; castagne, melograni, miele, fave e giuggiole famose in questa località per la copiosa produzione.
Un famoso proverbio dice ” Te si in brodo di giuggiole” ovvero sei molto felice ed entusiasta, ma in realtà il brodo di giuggiole esiste veramente ed è  un liquore meraviglioso che si estrae da questo frutto con una ricetta esclusiva di Arquà Petrarca e che è prodotto rinomato e ricercato.
Passeggiando nel piccolo borgo medievale si scorgono in tutte le direzioni gli alberi di giuggiolo, utilizzato oltre che per ricavare il prezioso liquore, anche in cucina per svariate ricette.
Non solo le tradizioni della terra sono famose durante questa allegra e caotica giornata, ma anche gli spettacoli musicali, le esposizioni d’arte, di artigianato e i manufatti di antiche tradizioni, il tutto ricamato in un festoso contesto medioevale.
La mia curiosità e il mio gusto per il bello mi hanno portato a conoscere anche un negozio delizioso di home decor proprio lungo la via principale che solca e taglia a metà il paese.
Il nome è Terre Bianche, qui potete trovare lenzuola in lino grezzo, candele, vettovaglie, profumi per ambiente e ogni articolo particolare per arredare in maniera originale la casa, oltre che vini e oli del territorio da degustare.
Io e la mia famiglia, ma soprattutto il mio Tommaso abbiamo vissuto in un clima di caotica spensieratezza una domenica di tiepido sole autunnale facendoci la promessa che ci saremmo ritornati la domenica successiva per scovare in maniera più tranquilla altri tesori di questa terra.

-15 ottobre, tra antiquariato, tradizioni e tranquillità.

Stanchi della vita frenetica di città e dei mille impegni che la vita ci riserva io, mio marito e il piccolo Tommy abbiamo deciso di staccare la spina per la seconda domenica di seguito ad Arquà Petrarca,complice la giornata calda e soleggiata di un ottobre che non vuole cedere il passo all’autunno, ma vuole conservare con se gli ultimi calori estivi.
Il passo è lento in questa giornata, chiacchiericci flebili di turisti inglesi rompono il silenzioso paesino.
Ci sono preparativi composti e rispettosi per non invadere la quiete dell’antico borgo in quel che è un mercatino rionale di tradizioni ed antiquariato.
Le vie sono le stesse, ma il sapore che si respira è molto più pacato.
Posso godermi il paesaggio e fare le foto tranquillamente scovando anche delle locande tipiche.
In una di queste, L’Osteria al Guerriero abbiamo avuto il piacere di pranzare con cibi tipici serviti da un’accoglienza e simpatia ineccepibili.
Pietanze fatte in casa e sapori unici serviti come da tradizione.
Dopo pranzo, ci siamo beati di una passeggiata in assoluta tranquillità soffermandoci a visitare il piccolo mercato e a fotografare giardini,  b&b e tutto quello che il borgo aveva da offrire.
Una deliziosa signora chiamandomi sull’uscio della sua casa e indicando la sua mercanzia fatta di zucche e rossi melograni ci ha offerto qualche pezzo del fresco e succoso frutto dissetandoci e spiegando ci le proprietà benefiche ivi contenute.
Poco distante dalla sua abitazione un particolare bed e breakfast ha attirato la mia attenzione per l’insegna e la cura degli spazi.
Si tratta del B&B “Al borgo”, luogo incantato con vista da togliere il respiro, posto che consiglierei a chiunque volesse visitare e rilassarsi qualche giorno in questa località della provincia Padovana.
Che dire…beh potrei parlarvi di Arquà Petrarca e di tutto quello che abbiamo fatto  ancora per molto, ma in realtà vi invito a visitare questa meraviglia e percepire le vostre emozioni come ho fatto io, perché le belle sensazioni restano nel cuore di tutti per sempre come queste due giornate nel mio.
P.s. Dimenticavo un gigantesco cuore di Alessio B è dipinto quasi a carpire le emozioni dei turisti !!!
Vi lascio alla gallery.
Un bacio e ricordatevi di splendere!

Caterina Pettenello
Personalshopper e fashionblogger per brand emergenti ( ma non solo 😜 ).
Questa volta in travel !!!

http://www.personalshopperglamour.it
http://blog.personalshopperglamour.it

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image