Menu giallo come il sole

Periodo di feste e ricorrenze. C’è un Day per ogni cosa e io sono piuttosto una da day by day. Però in mezzo a tante persone che dimenticano ‘ricordare’ e ‘ricordarsi’ è salutare. Così oggi vi propongo un menù GIALLO per festeggiare la Festa della Donna.

Pietanze quotidiane e semplici come l’amicizia e la solidarietà femminile che in maniera del tutto spontanea ci regala una forza straordinaria.
Perchè una pasta all’ultimo c’è sempre, perchè un’insalata tra amiche è un MUST perchè bastano olive, patatine e un bicchiere di bollicine per perdersi piacevolmente in chiacchiere e confidenze.


Ecco l’idea è anche un po’ questa: sentirsi in vacanza. Perchè quando si sta bene ci si sente leggeri e allora via al profumo di limone e menta (lo so… sono fissata… è grave? Avete pensato subito al mojito anche voi lo so).

Aperitivo
Olive, patatine e rotolini con majonese, bresaola e menta

Pasta limone e menta
Una volta scolata la pasta condite con olio extra vergine d’oliva, scorza di limone grattuggiata, qualche cappero e succo di 1/4 di limone (x 2 persone). Foglie di menta e semi di papavero.

Insalatona rosa e gialla
Non ho resistito a questo radicchio rosa: è spettacolare!

Lo sapete amo i bouquet di verdura forse più di quelli classici floreali.
Radicchio, uova sode, mais, capperi, yogurt, pepe e menta.

Qualcosa di dolce
Ananas sciroppato, yogurt, zucchero,semi di papavero e menta. Va benissimo anche a colazione ovviamente.

L’augurio più grande che vi posso fare è quello di coltivare la solidarietà femminile che l’invidia è una cosa orrenda.

A martedì prossimo
(Evviva la menta!)
Spignattate!

Rispondi