Le Cose di Mariviglia

Questa settimana sono davvero emozionata, perchè vi scrivo di una creatrice della mia città!

Lei si chiama Marika ed è una vera e propria macchina sforna abiti, la sua linea si chiama Le Cose di Mariviglia.

Una Donna minuta, all’apparenza fragile…ma in realtà è una tosta, tenace e piena di risorse…alla quale piace lavorare dietro le quinte!

Mi piace descrivervela come una creatrice/sognatrice. Fin da piccola Marika sognava ad occhi aperti, i suoi sogni prendevano così forma e volavano leggiadri come Alice nel paese delle Meraviglie (da qui il suo nome).

Ho visto il suo laboratorio, un vero e proprio mondo Artigianale, fatto di stoffe, colori e di particolari che identificano una manualità davvero caratteristica.

fiori di tessuto
Angoli di laboratorio
uno dei tanti spazi dedicato ai tessuti
ricopre anche i cappelli
le borse di stoffa

Marika è una creatrice attenta ai particolari, anche quelli a cui diamo generalmente poca importanza…per esempio mi ha colpito dove posiziona le etichette negli abiti e nelle maglie… punti che non diano fastidio alla pelle e che non ci “obblighino” così a tagliare le etichette come ci capita spesso di fare.

Capisce la praticità di posizionare bottoni automatici, risaltando allo stesso tempo tessuti ricercati provenienti, spesso, dall’America e dalla Cina, che difficilmente si ripetono, così da essere capi davvero unici ed originali.

Per farvi capire le creazioni di Marika, ho fatto indossare i vestiti a due baby modelle, e attraverso la fotografia ho cercato di cogliere la bellezza e l’anima di ogni singolo elemento per rappresentarle al meglio.

Un viaggio nel mondo delle meraviglie e di un concetto di stile di ampia interpretazione… a seconda di chi sceglierà d’indossare i capi di Marika.

Chiudete gli occhi, aprite la mente e lasciatevi guidare dai vostri sensi…respirate l’aria leggera e immaginate la sensazione del vostro volto riscaldato da un raggio di sole…

Ora riaprite gli occhi e buona visione!

Tata

Rispondi