Ho arredato la mia casa con LionsHome.

Quando abiti da un po’ di tempo in una casa hai voglia di rinnovare l’arredamento e dare nuovo un aspetto ad alcuni angoli con mobili non solo belli, ma anche pratici.

La mia casa ha quattro anni ed un arredamento che ho scelto da sola e con cura, una via di mezzo tra lo stile industrial con accenni di shabby.

Nonostante i miei mobili mi piacciano, ho sempre guardato con occhio critico un tavolo che ho scelto per l’entrata e il divano letto che ho nella mia camera studio, l’uno per niente funzionale e l’altro troppo grande ed ingombrante.

Per questo motivo ho deciso di sostituire entrambi, di concedermi il lusso di cambiarli con una spesa giusta e con delle idee che dessero valore aggiunto ai miei spazi.

Il mio lavoro non mi lascia troppo tempo per girare negozi di arredamento, sono troppo impegnata a fare acquisti in quelli di abbigliamento, così dopo aver visitato diversi siti specializzati nel settore, mi sono affidata alla professionalità di LionsHome, una fantastica e fornitissima piattaforma online con sede a Berlino.

Gli argomenti trattati da Lionshome sono arredamento e lifestyle, con consigli preziosi per chi come me vuole fare acquisti e arredare casa propria, restando tranquillamente seduta in divano, senza rinunciare ai trend del momento.

Vi chiederete di sicuro come si possa arredare casa senza prendere misure e chiedere una consulenza vis a vis ad un operatore del settore specializzato!? Semplice!!! Le informazioni di LionsHome sono dettagliate e una volta prese le misure dei vostri spazi potrete procedere all’acquisto che più vi aggrada, accanto alla vostra scelta troverete tutte le risposte alle vostre domande.

Esiste qualcosa di più semplice e pratico? Vi assicuro di no!

Siete curiosi di sapere come erano arredati i miei due angoli no e cosa ho scelto per rinnovarne il look?

La mia entrata era questa, un tavolo allungabile che ho usato pochissimo e che il mio chihuahua ha utilizzato come tetto della sua cuccia🙂.

Ad oggi avevo bisogno di un mobile funzionale, con una parte di appenderia per mettere i cappotti degli ospiti e delle ante per mettere le scarpe di mio figlio.

La mia scelta è stata di pancia, quello che ho sempre sognato per l’entrata ed in perfetto stile industriale come parte della mia casa!

La trovate nella foto qui sotto👇

Potete fare la vostra scelta per i mobili da ingresso cliccando qui👉 mobili ingresso e vi assicuro che vi si aprirà una grande varietà di soluzioni adatte alle vostre esigenze.

Per la mia camera studio invece, ho pensato di sostituire un letto/divano troppo grande per il mio spazio, incastrato a fatica nel muro a causa di due spalliere laterali leggermente ricurve.👇

La mia scelta è stata dalla selezione letti a scomparsa (👈cliccate per visualizzare la gallery) la seguente👇

Un divano letto molto più funzionale, perfetto per ricevere le mie clienti o i miei amici mentre lavoro e ideale per accogliere gli ospiti che mi vengono a trovare e restano a dormire.

Sono davvero felice di essere capitata nel sito di Lionshome ,una piacevole sorpresa che ho voluto consigliare a tutte voi che mi seguite!

Un modo pratico di arredare la vostra casa, con prodotti selezionati e sempre aggiornati dai migliori negozi di arredamento e da designer specializzati.

Ascoltate la vostra personalshopper,che anche in fatto di arredamento non se la cava male😊!

Un bacio e alla prossima!

Caterina Pettenello

Trend estate 2018, maxi earings.

Ed eccomi di nuovo con voi concentrata su quello che sarà un trend di stagione.

Due settimane fa vi ho parlato degli orecchini che avvolgono l’orecchio, ma quelli li abbiamo già visti da qualche anno, anche se io li adoro sempre.

Oggi vi parlo dei maxi orecchini, di super moda soprattutto con il collo scoperto,ovvero quest’estate.

Maxi cerchi, orecchini di perle o maxi chandelier coloratissimi devono assolutamente essere parte ornamentale e valorizzate dei vostri outfit.

Come sempre potrete decidere voi la vostra selezione e il vostro budget!

Vi assicuro che quest’anno vi potrete sbizzarrire perché sono molte le aziende che li producono.

Con i jeans o vestitini,con maxigonne e canotte, insomma con i maxi orecchini sarete irresistibili e soprattutto non passerete i osservate.

I modelli sono ammessi tutti, nappe, cerchi, pendenti o bold e accompagneranno i vostri outfit,non solo per le vostre uscite,ma anche nelle vostre ferie in spiaggia.

Io nel frattempo vi consiglio di andare a vedere gli orecchini di lk lockers brand padovano e completamente artigianale di cui vi avevo già parlato qui, andatevi a rileggere il mio articolo se vi fa piacere.

Infine vi lascio con delle immagini che ho selezionato per voi.

Spero che i miei consigli vi siano stati utili.

Un abbraccio e ricordatevi di splendere.

Caterina Pettenello

Personalshopper e fashionblogger

www.personalshopperglamour.it

blog.personalshopperglamour

Colore sulle curvy?Perché no?!

E chi lo ha detto che se una è curvy deve vestire prevalentemente di nero per mascherare? Colore ragazze, anche con qualche chiletto in più!!!

Sono sempre stata formosa, sin da ragazza, fianchi accentuati e quei chili di troppo che mi si fermavano nei posti in cui non volevo ogni vita che addentavo un dolcetto di troppo.

Succede così, dolcetto dopo dolcetto non ti rendi conto e ti ritrovi ad essere curvy con tutto quello che comporta.

Io mi sono accettata e cerco di essere una curvy sana, faccio sport e mi sforzo di non eccedere troppo in vizi della cattiva alimentazione.

Sono sincera, ci penso sempre a essere rigorosa e a perdere i miei dieci kg di troppo, ma non ho la forza di volontà per farlo, almeno adesso.

Insomma non voglio dire che i chili di troppo siano sani, questo no, ma voglio dire alle persone che come me li hanno che non si devono abbattere o sentire meno belle o sexi.

Fortunatamente non a tutti piacciono le stesse cose no?😊

Io mi piaccio e sicuramente questo è già un buon punto di partenza, perciò mi vesto in base alla mia fisicità, ma anche alla mia estrosità e soprattutto non nascondo il mio sovrappeso solo dietro il nero!

Nelle foto qui sotto mi vedete con un abito coloratissimo ed un jeans skinny tagliato alla caviglia,un look con cui mi sento a mio agio.

L’abito lascia le spalle scoperte donando la femminilità desiderata, la manica scende con le sue trasparenze fino all’avambraccio coprendo la parte alta del braccio e il resto cade morbido senza sottolineare i punti critici ma lasciando intravedere in trasparenza la figura.

Al mio outfit ho abbinato un copricapo che adoro, il basco, per dare un tocco glam più ricercato e di impatto e che richiamasse i colori del vestito.

Un consiglio?

Questo abito che io ho abbinato così è perfetto anche strizzato in vita con una cintura a fascia in abbinamento colore ed una maxigonna nera oppure portato come copricostume da portare solo a gamba nuda per il mare.

A volte dovremmo avere più fantasia e reinventare i nostri abiti per portarli in più occasioni basterebbe dar sfogo alle nostre idee!

Vi lascio con il mio solito consiglio, se avete qualche chiletto in più,cercate di portare i tacchi quando riuscite a permetterveli e non siete di corsa tra spesa e famiglia!😀

Vi abbraccio e vi lascio qui sotto i riferimenti dei capi che indosso.

Caterina Pettenello

Personalshopper e Fashionblogger

www.personalshopperglamour.it

http://blog.personalshopperglamour.it

Fhashion photographer: Carlo Campi

Basco: Alice Ferrazzi Handmade

Abito: Eli bi Stradeinterne

Jeans: Mango

Sandali: Tory Burch

Abiti rossi, perfetti per cene da sogno.

Chi non ha mai sognato di sentirsi una principessa almeno una volta e di indossare un fantastico abito rosso per una serata di gala.
Credo sia un sogno di molte e anche di qualcuna di voi che mi sta leggendo.
Per essere perfette ad una cerimonia di gala infatti non è  necessario essere vestite sempre e solo di nero.
Scegliendo il modello giusto per la vostra fisicità sarete impeccabili anche con il colore dell’amore, che poi è  così bello avere del colore ad illuminare le vostre serate.
Vi lascio qui sotto una selezioni di abiti principeschi e vi ricordo che potete acquistare abiti molto belli anche su Asos⬅Qui  potete vedere una vasta selezione di abiti rossi low cost.
Un abbraccio e ricordatevi di splendere! Caterina Pettenello

Personalshopper e fashionblogger per brand emergenti ( ma non solo 😜 )
http://www.personalshopperglamour.it
http://blog.personalshopperglamour.it

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

Cappotto cammello,must have!!

Carissime amiche ciao,
Oggi vi parlo del cappotto cammello che è  di sicuro uno dei più  classici capi invernali ed intramontabili.
Se ancora non ne possedete uno lo dovete aggiungere alla vostra lista delle priorità shopping.
Classico ma trendy,estroso ma pratico ed abbinabile a tantissimi outfit proprio per la sua versatilità e comodità.
Io per la sera preferisco il modello a vestaglia da strizzare in vita,mentre per il giorno il doppiopetto.
Vi lascio qui sotto una selezione che ho scelto per voi❤.
Un bacio e ricordatevi di splendere.

Caterina Pettenello
Personalshopper e fashionblogger per brand emergenti ( ma non solo 😜 )
http://www.personalshopperglamour.it
http://blog.personalshopperglamour.it

image

image

image

image

image

image

image

image

Paola Prata, New York collection, emozioni da indossare.

21 settembre 2017, ieri si è  aperta ufficialmente la Fashion Week milanese ed io nel mio blog per questa settimana della moda ho deciso di parlarvi di un brand di abbigliamento tutto veneto, Paola Prata.
Un brand che crea un’esclusiva linea di abbigliamento tutta al femminile dando vita a un rete di retail store ideati con dei concept per rendere speciale e confortevole lo spazio di prova e dedicati a creare una vera e propria esperienza d’acquisto moda. 
Tutti i modelli Paola Prata sono pensati, disegnati e realizzati in Italia, con tessuti moderni e di prima qualità.
La scorsa settimana ho avuto la fortuna e il privilegio di  poter vedere la nuova collezione fw 2017-18 di Paola Prata presentata direttamente nello showroom aziendale dallo staff dell’ufficio stile, l’ispirazione per questa nuova collezione è la metropoli di New York con i suoi colori e con le sue atmosfere invernali.
Una collezione molto curata e ricca di particolari che arricchiscono i capi rendendoli unici, interpretati in una selezione di tessuti ricercati per i temi proposti dall’azienda nei colori “miltary flower”, senape e verdi per l’attacco stagione continuando con i cipria, i bianchi ed i cammello ed accenni di light grey nei “warm and soft”
I miei preferiti i tartan e i madras in calde lane dai colori blu e rossi e mixati con capi in denim dai tagli perfetti e  l’adorabile unico blazer in concia di pelle vegetale nel totale rispetto della natura.
Raffinati e sinuosi gli abitini in sete e viscosa leggere dai colori prugna e quelli a  matita con fantasie optical.
Ma la donna Paola Prata è  anche chic e presenta con un inconfondibile eleganza anche l’occasione per il Party e le serate mondane.
Quello che proporrei per le mie clienti la stilosissima jumpsuit black abbinata proprio alla giacchina di pelle e alla clutch impreziosita da perle.
Oltre ad un ricco assortimento  di abbigliamento, Paola Prata offre anche la proposta di accessori e shoes abbinabili alla collezione per una proposta outfit assolutamente completa.
Potete acquistare gli esclusivi capi Paola Prata in tutte le boutique monomarca o sul fornitissimo e -shop in assoluta tranquillità da casa vostra.
Io ho già scelto i miei capi e voi?
Se volete avere un consiglio su come integrare dei capi nuovi Paola Prata al vostro guardaroba sarò felice di aiutarvi.
Nel frattempo vi lascio guardare la bellissima gallery con le immagini della collezione fw 2017-18.
Un bacio e ricordatevi di splendere.

Caterina Pettenello
Personalshopper e fashionblogger per brand emergenti ( ma non solo 😜 )

Personal Shopper Glamour – Caterina Pettenello


http://blog.personalshopperglamour.it

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

Due anni con Filippo Chiovato, viva settembre !!!

Sono passati due anni, due meravigliosi anni in cui di cose ne sono successe veramente tante, due anni in cui i sogni sono diventati concreti e le idee realtà.
Vi sto parlando di due anni trascorsi a fianco di un’azienda Padovana che stimo, “Filippo Chiovato”, una maison di moda che continua a rinnovarsi di stagione in stagione con progetti brillanti e con un occhio di riguardo alle esigenze delle sempre più numerose clienti.
Settembre anche per Filippo Chiovato parte con l’acceleratore, nuove collezioni disponibili, una nuova linea di accessori  ed eventi che vi faremo sapere in programma.
Io la fortuna di accompagnare la Maison durante il suo percorso e anche di vedere in anteprima le nuove collezioni che mi vedete indossare nelle foto sottostanti.
Come sempre una vasta collezione di colori e materiale di pregio e tanti accessori nuovi per esaltare i vostri outfit, il tutto realizzato con estrema dedizione nello showroom Patavino.
Un particolare occhio di riguardo Maison Chiovato lo punta anche sulla rigenerazione dei capi e le rimesse a modello di vecchie pellicce.
Oggi infatti con nuove tecniche di lavorazione e tanta passione potete trasformare una vecchia pelliccia in un capo leggero ed esclusivo.
Con le parti rimanenti potete divertirvi a creare con lo staff preparatissimo degli accessori da mettere nelle borse, delle clip decorative da indossare come spille, delle maxi cinture, dei bracciali,dei cerchietti per i capelli e tutto quello che vi passa x la testa.
Insomma care amiche che mi leggete, parola d’ordine per il prossimo inverno è “fantasia”, si perché realizzare quello che avete in mente sarà semplicissimo con i consigli dello staff Filippo Chiovato.
Io ha già fatto un giro per la splendida Bassano con due accessori della nuova collezione “Jo’i” by Filippo Chiovato è voi che aspettate a creare il vostro?
Filippo Chiovato e Silvia vi aspettano anche per una consulenza nello showroom in via Eremitani 6.
Un abbraccio care amiche e come sempre ricordatevi di splendere!!

Caterina Pettenello
Personalshopper e fashionblogger per    brand emergenti ( ma non solo 😜 ).

http://www.personalshopperglamour.it
http://blog.personalshopperglamour.it

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

http://www.filippochiovato.com

Io sono Flower addicted, e voi?

Care amiche che mi leggete, sono sicura che non avete potuto non soffermarvi a guardare tutti quei meravigliosi fiori che girano attorno a voi…e non sto parlando dei prati di montagna o di giardini bucolici in Ville palladiane, ma di quelli che sono sbocciati su borse, scarpe, T-shirt e abiti in genere durante quest’ultimo anno.
Lo confesso non ho resistito alla tentazione di arricchire il mio guardaroba e di farlo arricchire anche alle mie clienti con qualche pezzo floreale ed esclusivo.
La domanda sorge spontanea, ma li ritroveremo anche per la prossima stagione autunnale questi effervescenti fiori?
Beh certo, sono così chic!
Le maison di moda continuano a riproporli nelle loro collezioni, mi raccomando però, vietato tassativamente utilizzarli effetto tappezzeria liberty perché potreste sembrare un po’ esagerate e con scarso buongusto.
Bellissimo invece il “mix and match” di più  fantasie su scarpe e borse ma con un dress tinta unita!
Immaginatevi ad un cocktail o ad una serata particolare con un tubino nero, un filo di rossetto rosso e il vostro “mix and match” di bag and shoes multiflower!
La trovo di un esclusivo pazzesco.
Per un look più easy ma sport chic vi consiglio un jeans tinta unita con una t-shirt floreale ed una snickers oppure una maxigonna black, t-shirt bianca multiflower e gilet nero .
Volete sapere i miei acquisti multiflower di qs anno?
Una micropochette GUCCI, sandali STRADIVARIUS estivi ma che utilizzerò con un calzettino, una hand bag STRADIVARIUS della nuova collezione autunno inverno ed una T-shirt ZARA.
Credo di aver elencato tutto…ci credete?
Fate bene a non crederci, ho sicuramente qualcos’altro e la mia collezione “to be continued”anche per la prossima stagione.
Diventate Flowers addicted come me, per rendere il vostro inverno meno grigio e più brioso.
Un bacio e ricordatevi di splendere !!

Caterina Pettenello
Personalshopper e fashionblogger per brand emergenti ( ma non solo 😜 )

http://www.personalshopperglamour.it
http://blog.personalshopperglamour.it

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

Va di moda la “savatta” l’avreste mai detto?

2015, 18 agosto, un matrimonio da favola su un galeone d’epoca a vedere i fuochi del Redentore.
Una festa stupenda nella magia della notte veneziana, tra stelle e il profumo della brezza del mare.
L’outfit richiesto ovviamente in tema, ma molto libero visto anche il grande caldo di quella giornata, ricordo ancora l’umidità sulla pelle.
Ma ricordo anche l’unica persona con le ciabatte, proprio quelle che usate per la piscina, con il tessuto sopra le dita,  motivo di perculazio (si può  dire?) e risate per gran parte della festa.
Si avete capito benissimo, vi ricordate quelle che da bambini la mamma vi comperava e voi a mano a mano che camminavate uscivate con le dita perché il tessuto cedeva?
Io le ho odiate profondamente!!! 
2017 estate la metamofosi é avvenuta, il bruco è diventato farfalla.
Ma chi l’avrebbe mai detto che la “savatta” (pool slide per i fashion addicted, ma qui siamo in Veneto) sarebbe stato un must have???
E ci sono cascata anche io sapete…l’ho guardata con sospetto all’inizio ma poi me la sono comperata.
Perché in fondo abbiamo reso ultra glam una cosa comoda e pratica.
Le mie sono nere, con un enorme fiocco in raso davanti, ma pur sempre ciabatta resta eh…
Si, ma sono talmente comode che perché non sostituirle ogni tanto alla meravigliosa scarpa col tacco che ci piace tanto ma comprime il piede e fa anche maluccio?
E cari maschietti che mi leggete, avreste mai pensato che una donna vi potesse guardare in ciabatte e calzino bianco in spugna al polpaccio?
Beh…adesso ve lo dico, ma non diffondete troppo la voce, è di un cool pazzesco!
Perciò cari uomini se volete fare conquiste serie ad agosto mi raccomando calzino e “savatta”, poi se volete rendere felice il vostro capo potete portarla anche a lavoro con il vestito!
Insomma è l’estate di “The Giornalisti”, di ricordi anni 80,  anche di sapore di sale, l’estate dei ricordi nostalgici, delle Superga rosicchiate dal tempo e anche della ciabatta che si è guadagnata il primo posto nella classifica dei must have.
In un mare di opinioni sulle pool slide anche io ho detto la mia!
Ci sono i saldi adesso…approfittatene,ne potete trovare di tutti i brand è per tutti i gusti !
Ricordatevi di splendere!
Un bacio.

Caterina Pettenello
Personalshopper e fashionblogger per brand emergenti ( ma non solo 😜 ).

http://www.personalshopperglamour.it
http://blog.personalshopperglamour.it

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

Ve le ho messe per ultime, ma queste sono le vintage anni 80 di un particolare invitato a nozze !!!
Quelle da cui tutto è nato.
Il resto è fantasia!!!

image

image

Creiamo insieme il nostro cappello di paglia!

Ragazzeeee, siete già al mare?
Avete già tutto l’occorrente?
Ciabattine, occhiali da sole, Kaftano, creme solari la borsa con i pom pom che abbiamo già visto come personalizzare insieme?
Vi manca uno strepitoso cappello in paglia???
Lo sapete che quest’anno i più  cool sono quelli con le scritte?
Adorabili davvero 💕, ma come sempre se volete potete personalizzarli a vostro piacimento, proprio come la borsa e se vi siete perse l’articolo andate a leggerlo. http:// http://blog.personalshopperglamour.it/ancora-pom-pomquesta-volta-borse-personalizzate/.
Io ho creato un cappello con la scritta fucsia “Caterina is on holidays” che mi vedrete portare al mare tra pochi giorni.
L’occorrente è un cappello di paglia o in tricot di colore bianco o beige, pistola a caldo, filo di lana grosso o filo in pannolenci che rende più evidenti le scritte, carta velina, ago da lana, nastro in grosgrain e se volete renderlo boho chic qualche lustrino.
Decidete il vostro carattere di scrittura e stampate la frase sul vostro foglio di carta A4.
Ricalcatelo su un foglio di carta velina con un pennarello.
Mettete un punto di colla a caldo all’inizio della scritta (lasciando il filo più lungo per poi tagliarlo terminato il lavoro), appoggiateci il vostro filo di pannolenci e da li iniziate a seguire la frase sulla carta velina mettendo un piccolo punto di colla a caldo negli incroci delle lettere per tenere unito il lavoro fino a quando non avrete finito la parola e ripetete la stessa cosa per ognuna.
Alla fine, dopo aver fatto seccare bene la colla a caldo avrete le  parole pronte da attaccare al vostro cappello.
Ricordate che se in qualche punto della vostra scritta è rimasta attaccata la carta velina la dovete staccare, per evitare che succeda in un secondo tempo dopo averla fatta aderire al cappello.(motivo per cui il lavoro deve essere svolto su carta velina, più semplice da staccare.)
Benissimo, eccoci arrivate alla parte finale di tutto l’operato, ora dovete attaccare bene la vostra scritta sul cappello.
Con un ago da lana grosso ed un filo di cotone resistente e dello stesso colore della scritta di pannolenci bucate il cappello e cucite per tenere ben ferma la parola al cappello, da qui mettete la colla a caldo sotto ogni lettera fino a lavoro terminato.
Io vi consiglio di mettere un punto di tanto in tanto per tenere ben ferma la vostra scritta.
Adornatelo a vostro piacimento, mettendo qualche lustrino, il nastro di grosgrain e qualche pom pom se lo volete fare simile alla borsa in paglia, a questo punto il vostro cappello è  pronto da indossare.
Voglio vedere le vostre creazioni se vi fa piacere.
Io vi lascio alla gallery.
Un bacio grande.
E ricordatevi di splendere.

Caterina Pettenello Personalshopper e fashionblogger per brand emergenti ( ma non solo 😜 ).

http://blog.personalshopperglamour.it
http://www.personalshopperglamour.it

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image