Pigiama Party

Ho sempre sognato fin da bambina di poter fare un pigiama party con le mie amiche del cuore… Ma diciamo che all’epoca non era così facile organizzare dei pigiama “fashion” party, soprattutto per chi come me aveva una mamma vecchio stile.

Io avevo già le idee chiare in testa, fin da piccola dicevo a tutti che volevo diventare una modella sognando shooting fotografici, sfilate e situazioni fashion… che ahimè solo oggi sono diventate realtà. Le nuove generazioni difatti hanno una marcia in più sotto questo punto di vista, per noi invece mediamente decidevano tutto i nostri genitori e tutti i sogni restavano nel cassetto.

Oggi, grazie all’ampio spazio comunicativo (pubblicità, social network ecc.) abbiamo risorse di ogni genere e le mamme  sono molto più creative (come testimoniano gli articoli precedenti) ed è veramente molto facile organizzare eventi, compleanni molto ricercati e alla moda.

Il pigiama Party racchiude in sè poche e semplici regole: un piccolo gruppo di bambini (di circa 8 anni)  che si riuniscono per la loro prima esperienza di “sleepover”,  dove si sceglie un tema, (pirati, principesse, supereroi e tanto altro) e l’organizzazione degli spazi (palloncini, bandierine o luci) che rendano l’ambiente speciale e confortevole.

Tutto questo sarà avvolto da cuscini, cuscinoni, tappettoni e trapunte che potranno portarsi tranquillamente gli invitati da casa.

Vi suggerisco alcune idee molto belle, molto particolari e suggestive…

Potete scegliere un bel film accompagnato da caldi e croccanti popcorn, oppure “buttarvi” su giochi in scatola e concludere la nottata con racconti che facciano addormentare i vs piccoli avventurieri con un dolce e sereno sorriso.

 

 

 

Il mio consiglio… invitate pochi bambini,  non tutti sono temerari della notte, potrebbero sentire la mancanza di un genitore. Anche perchè rimarrà a voi la loro gestione, quindi non complicatevi con inviti esagerati per paura che qualcuno non venga…ad un pigiama party s’invitano amici importanti che abbiano confidenza con i vostri figli, la vostra casa e con voi.

Per l’occasione vi consiglio una bellissima carrellata di pigiami.

Per non farvi cogliere impreparati, cari genitori, vi metto anche una sezione pigiami per tutta la famiglia… e cosa molto importante, la mattina successiva al risveglio dei piccoli lupetti affamati vi consiglio una colazione non proprio sana, ma golosa…in fondo, ricordatevi che è un’occasione di divertimento e condivisione per i vostri figli!

 

Tata

Hand made

Questa settimana mi concedete una pausa dalla moda?! Voglio scrivervi di un argomento che mi piace tantissimo e che in pochi conoscono di me!

Anche se a vedermi pensereste di tutto, io sono una “vecchia maestra”, di quelle che si divertiva a creare lavoretti per le feste ( Natale, Pasqua, per la mamma, per il papà…all’epoca mia non esisteva ancora quella dei Nonni) e quindi questa mia passione nascosta, l’ho rispolverata quando sono nati i miei figli.

Ho pensato perché non svelarvi qualche piccolo segreto per creare oggetti e ornamenti Natalizi da regalare o da mettere in qualche angolo di casa, rigorosamente fatti a mano con l’aiuto dei vostri figli, nipoti o amici.

Vi prometto cose semplici con materiali di uso quotidiano, per agevolare anche i meno esperti!

Dovete innanzi tutto prendervi del tempo e munirvi di ( pazienza) forbici, colla vinilica o colla a caldo, carta, tessuti che non usate più, qualche legnetto, colori, barattoli… e fantasia!

Potete organizzare un dopo scuola con merenda e far lavorare direttamente un piccolo gruppo di bambini.

Iniziamo con dei barattoli della conserva della nonna, di vetro , dove una volta ben lavati potrete trasformarli in porta praline di cioccolato a forma di renna da regalare ai più golosi!

Se invece volete creare un bellissimo centro tavola da utilizzare proprio a Natale dall’effetto “wow” , prendete dei tappi di sughero delle mini pigne e dei rami di pino, assemblandole come nella foto ve ne usciranno dei piccoli Abeti.

Utilizzando sempre i tappi di sughero, questa volta con dei rametti di legno , potrete costruire dei segna posti da tavolo con la forma di una stilosa renna!

Portano fortuna i gufetti a Pigna costruiti con ritagli di feltro!

Volete decorare una parete di casa o fare un pacchetto regalo originale? Munitevi di fili di lana e legnetti e decorerete degli alberi di Natale minimalisti!

Non gettate i cartoni del latte, ne possono nascere dei villaggi natalizi notturni davvero suggestivi!

I finali dei rotoli della carta igienica invece si trasformano in simpaticissimi personaggi natalizi.

Infine gli oggetti che ho tanto amato: le mollette di legno ( le trovate ancora nei negozi dedicati alla pulizia ed igiene per la  casa ) con colla a caldo potete ricavarne delle graziosissime renne da appendere ai vostri alberi di Natale.

Sarà davvero divertente essere creatori per un giorno! Al mio… tre… due… uno SBIZZARRITEVI!!!!

Alla prossima settimana

Tata

PS: Se qualcuno ha piacere di taggarmi qualche lavoretto su Instagram @tatasnob #piccolicreatorihandmade

 

 

Hook Pride

Avete presente il detto: Ma vai a fare la calzetta… beh questa massima relega la maglia e l’uncinetto ad un mondo antico e talvolta un po’ maschilista , dove t’immagini una vecchietta davanti al fuoco a fare centrini, calzini e maglioni… beh resettate tutta questa immagine e volate con la fantasia nei paesi Nord Europei e vi troverete difronte a dei ragazzi  pazzeschi tatuati che sferruzzano maglioni sciarpe e cappelli!

Nel 2018 quasi 2019 non è più considerata l’arte del centrino o del corredino, ma è qualcosa di nuovo, moderno, colorato, contemporaneo…soprattutto sostenibile, etico  e che per molte donne creative ed artigiane ha significato poter intraprendere un progetto imprenditoriale.

Vi stupirà  sapere che dietro a quest’arte si cela un aspetto terapeutico in cui il crochet e il knitting siano un potente strumento di relax e svago. Appena si mette mano ad un gomitolo di lana c’è chi inizia meglio e nei momenti difficili ritrova serenità e questo aspetto è scientificamente provato!

Vi ho fatto tutta questa premessa perché oggi vi scrivo di una ragazza pazzesca, classe 1983, gran chiaccherona , Ariete ( come me ) che adora grazie alla sua mamma, ex insegnate ora in pensione, il mondo dei bambini e ne ha un grande rispetto: Ilaria di Hook Pride…il suo significato letteralmente è Orgoglio, Uncinetto.

Questo significato ve la dice lunga… Ilaria si occupa di questo mondo in maniera davvero eccellente …inizia con un progetto, dalle sue capacità  e di conseguenza dalle sue  mani ne nasce di tutto perché lei adora sperimentare e non si vuole soffermare o specializzare su un prodotto solo.

Adora avere cura nella scelta dei materiali, predilige lane come la Merino, l’alpaca la mohair ed evita il più possibile fibre artificiali e gli acrilici. Per Ilaria è importantissimo lavorare con materiali cosi notevoli perché sono un privilegio, spesso apprezzato, che vuole regalare ai suoi clienti.

C’è tanto lavoro dietro, si parte dalla scelta e selezioni dei fornitori cercando di trovare appunto la qualità, si sceglie il materiale i colori a seconda delle tendenze e del progetto che si pensa avere più successo, poi la realizzazione ( quindi creare uno schema o crearne uno ex novo), fare delle prove, poi la sponsorizzazione ovvero fare le foto, pubblicarle, cercare di raggiungere quante più persone.

Ecco tutto questo lo fa lei e lo segue con grande amore e soddisfazione, perché ogni creazione è unica! Mi ha raccontato che una sera ad un ristorante c’era una bambina che giocava con uno dei suoi pupazzetti…correva di qua e di la e ad un certo punto ha preso sonno abbracciata ad esso… ecco per lei questa è la soddisfazione più grande nel fare il suo lavoro.

Alla prossima settimana

Tata

Caro Babbo Natale

Ci stiamo avvicinando alla festa più importante di tutto l’anno…il Natale, possiamo tranquillamente iniziare il conto alla rovescia… perché manca esattamente un mese…

Quante letterine starete aiutando a scrivere con i vostri figli con le richieste più dolci, tenere e a volte strane… ma oggi vi voglio aiutare nel proporvi alcune idee moda che potrete sfoggiare proprio per le feste.

L’eleganza che si nota in questo periodo ci piace molto, polvere di stelle, oro, profumo di muschio, jingle bells che suona in ogni angolo, l’attesa e la  frenesia di trovare il regalo giusto racchiude la magia che solo il Natale ci sa regalare!

Un classico intramontabile, sono i maglioni dal tema palesemente Natalizio come quelli con renne, orsi polari, pinguini e omini di pan di zenzero abbinabili con scintillanti gonne in tulle , dai colori rosso o bianco… oppure su pantaloni tartan per i bambini stilosi  che accompagnano le proprie  famiglie nelle cene o veglioni di parenti e amici.

Per le feste inoltre il velluto è un altro dei tessuti must, abiti accompagnati da calzettoni tramati al ginocchio e scarpe di vernice . I colori spaziano dal blu notte passando per il  rosso terminando sul verde pino.

Il tutto accompagnato da eleganti cappotti di lana, abbinati a sciarpe e cappelli .

Tutti ci tengono a quel tocco in più d’eleganza…ma se invece amate trascorrere una bellissima Vigilia di Natale sotto l’albero, stesi con un bel plaid aspettando Babbo Natale… v’ immagino tutti elettrizzati vicino ad un camino scoppiettante  con una serie di caldi pigiami per tutta la famiglia e delle tazze di tisane al gusto di arancia cannella e zenzero.

Ad ognuno la sua scelta, l’importante e scaldare il cuore e stringersi alle persone che si amano .

Alla prossima settimana

Tata

 

 

 

 

 

 

You And Me

Continua la mia ricerca di talenti creativi, ed oggi sono davvero orgogliosa di presentarvi la storia di una mia concittadina. ( per chi non lo sapesse sono di Padova).

Tutto è nato qualche anno fa quando la protagonista della nostra storia, Elena, in un periodo di crisi personale un po’ troppo trascinata… decise di fare qualcosa per se stessa. qualcosa che le piaceva veramente!

Si iscrisse ad un corso di cucito vicino casa, iniziò da zero lavorando a testa bassa, non aveva mai toccato una macchina da cucire, ed iniziò proprio con una di quelle  vecchissime di suo padre… aveva sempre amato creare modelli, disegnarli e farli…era una delle tante cose lasciate dentro al cassetto dei sogni.

I motivi sono sempre gli stessi la mancanza di tempo…ma in realtà se vogliamo il tempo si trova sempre! Quello che spaventava Elena era la sua stessa paura, le aspettative degli altri.

Ma per fortuna ha avuto il coraggio di buttarsi… ha cosi iniziato a creare capi per la sua bambina e per se stessa…da qui il nome “You and me“(cliccate sopra il nome per entrare nella gallery instagram) abiti e creazioni personalizzate, insomma anche lei è diventata una mamma creativa!

Utilizza tessuti di vario genere, cotone francese, jersey, felpa per realizzare borse nascita, asilo, bavaglie e cappellini in coordinato e pezzo forte fasciatoio con porta pannolini e delle caldissime copertine.

Elena è una giovane mamma di due bambine, la sensazione che ho avuto di lei è di una persona davvero umile che definirei estremamente sensibile, ma molto caparbia.

Spero davvero possa crescere, anche grazie a voi lettrici.

Alla prossima settimana

Tata

Mini Ampere

 

Oggi vi voglio scrivere di una storia d’amicizia nata davanti ad una scuola di Milano, trasformatasi in un connubio professionale davvero affascinante.

Mi colpisce sempre di più il fatto di trovare persone che non vogliono rinunciare ai propri sogni e alle proprie passioni.

Le due protagoniste di questa storia si chiamano Stefania e Simona, due mamme lavoratrici ( la prima si occupa di ricerche di mercato, la seconda è un interior design).

Tra loro si è creata una tale sintonia che hanno cosi deciso di realizzare un progetto: un Concept Shop per Bambini in stile Nord Europeo.

Hanno cosi aperto un delizioso negozio , MINI AMPERE,  arredato con mobili ricercati e scovati nei mercatini,  perché il loro concetto di moda segue dei canoni un po’ diversi rispetto a quelli tradizionali.

Come vi avevo anticipato è in stile Nord Europeo (che io adoro), è di natura un pò retrò, però adattato ai giorni nostri; colori polverosi dai toni pacati, semplici ma davvero particolari.

I loro Brand sono creatori originali che impiegano materie prime di qualità e che garantiscono ai loro lavoratori condizioni giuste ed oneste.

La cosa davvero originale è che sono in continua ricerca per proporre ai loro clienti novità, proponendo diversi livelli di prezzo rispettando però l’alta qualità nei vestiti , rimanendo più bassi negli accessori e nei gadget. Per Simona e Stefania la qualità dei loro capi viene prima di tutto.

Se vi trovate a Milano non potete non andare perché appena entrerete un profumo inebriante vi coccolerà per tutta la vostra permanenza, i colori e il calore di un negozio che sembra un angolo di casa…vi rapiranno!

Come rimarrete piacevolmente colpiti dall’originalità delle loro vetrine…insomma non trovo difetti o forse l’unico che hanno è che è tutto troppo bello!

Alla prossima settimana

Tata

Un mondo Frilloso

L’Angolo di Tata, attraverso le mie esperienze dirette, vuole portarvi a conoscenza di veri e propri talenti, come Manuela… una Mamma fantastica come molte qui nel web, ma con un tocco di magia definito Graphic – Party – Decor!

Vi starete chiedendo di che cosa si tratti… E’ un magico mondo di dolcezze e delicati colori pastello, immaginate arcobaleni in un percorso creativo che raggiungono le stelle.

Tutti la conoscono come Pinkfrilly, il nome è davvero azzeccato, è una vera fatina di decori per feste di compleanno ma non solo….

Manuela- Pinkfrilly

Come avrete ormai capito sono sempre alla ricerca di qualcosa di particolare per i miei figli… così, per un’occasione magica come il Natale ho regalato a mio marito due quadretti con delle illustrazioni …

Il motivo che mi ha conquistata è stata un’idea semplice ma allo stesso tempo originale e d’effetto… la Frilly New Born, un’illustrazione grafica delle nascite, ovvero i numeri del giorno più speciale della  nostra vita: la nascita dei nostri figli.

Oltre ad essere stata gradita dal mio maritino che per antonomasia è noto come Brontorsolo (un mix tra Brontolone ed orso) è piaciuta tantissimo ai miei cuccioli che se la sono voluti appendere in camera sopra ai loro lettini.

Il mondo creativo e “frilloso” accontenterà ogni gusto, sono sicura che alcuni di voi rimpiangeranno di non essere più dei bambini …e si ritroveranno così ad ordinare calendari, biglietti per momenti speciali ed illustrazioni personalizzate pur di trovare un pretesto per ordinarli!!!

Se come me, amate sorprendervi e sorprendere, vi piacerà creare la vostra illustrazione scegliendo personaggi davvero unici al di fuori dell’ordinario.

Alla prossima settimana

Tata

 

 

Hair look

Da quando ho iniziato questa nuova esperienza, scrivere per il blog ,sempre più spesso l’occhio mi cade sugli street look che incontro ogni giorno.

Se prima ammiravo solo quelli delle donne, oggi per “deformazione professionale” noto soprattutto quello dei bambini.

Con grande stupore mi sono accorta che molte bambine prendono ispirazione dalle loro madri, sorelle, amichette o cugine.

L’acconciatura della mamma, lo smalto rosa dell’amica, la scarpa della compagna di classe, la gonnellina in tulle della cuginetta….insomma messaggi che parlano chiaro: ” io faccio parte del mondo dei grandi, voglio essere alla moda! ”

Per quanto riguarda la sfera maschile invece il discorso cambia , diciamo che sono meno avvezzi alla moda, ma tendenzialmente s’ispirano ai look dei  calciatori o dei cantanti.

Sicuramente chi li segue nei loro look siamo noi Mamme…. io per prima avendo due maschietti cerco sempre di tenere in ordine il taglio di capelli, non per praticità, ma proprio per una questione di stile. Anche perchè, detto tra noi, i miei figli vogliono indossare solo tute e magliette, se gli propongo un jeans con una camicia …mi rispondono che non vogliono vestirsi eleganti!!!

Proprio a me dovevano capitare due maschi anti moda!

La maggior parte delle bambine hanno le idee molto chiare in fatto di capelli, prediligono quelli lunghi, mentre le mamme sono più per la praticità per questioni di tempo, di lavaggio e soprattutto asciugatura.

questo è sicuramente il look dei sogni di ogni bambina !
look simil Ferragni

Però oggi ci sono tante alternative  che ci  possono aiutare usando accessori e acconciature alla moda con trecce , code finto improvvisate, capelli semi raccolti e anche qualche caschetto very cool.

 

I maschietti se la giocano con tagli rasati, ciuffi lunghi  e qualche riga sapientemente fatta da mani esperte.

 

super rasature

alla David Beckham

 

Per tutto il resto  ci sara’ tanto calcio, musica e squadre del cuore!

Alla prossima settimana.

Tata

 

 

Halloween nel quotidiano

Ci siamo….Ottobre, il mese più pauroso dell’ anno si tinge di arancione!

I colori autunnali fatti di mille sfumature creano magia, sono nel pieno della loro bellezza, e hanno un forte richiamo per, quella che è per me, la festa più fashion di questa splendida stagione: Halloween!!!

Da quando sono Mamma ammetto che questa festa mi piace in modo particolare, mi piace trovare costumi e accessori , intagliare zucche per illuminarle e preparare dolci a forma di mostri per i miei figli.

Insomma, dedico un po’ di tempo per organizzare qualcosa di mostruosamente dolce e originale!

Ho notato che nell’ultimo decennio le cose sono radicalmente cambiate nei confronti di questa festa anche in Italia …le stesse aziende di abbigliamento propongono abiti di tutti i tipi…da quelli di evidente carattere pauroso come le maschere, a quelli più chic e stilosi da sfoggiare tra i banchi di scuola e non.

E’ bello vedere che all’improvviso tutto il quotidiano ha uno sfondo “halloweeniano” … da un tavola apparecchiata, ai cibi, passando per i trucchi e terminando con gli abiti.

E ammettiamolo…tutti almeno una volta abbiamo desiderato qualcosa di originale, pensando pero’ che fosse un acquisto inutile.

 

Quindi da adesso in poi non sentitevi più in colpa ad acquistare un capo extra-pauroso perchè potrete mixarlo nel guardaroba quotidiano dei vostri figli con estrema naturalezza ma soprattutto perchè è diventato di moda!

Tata

Mimì e Cocò

Ogni Anno per i compleanni dei miei figli cerco di sorprenderli ed emozionarli con qualcosa di particolare…qualche mese fa cercando ispirazione mi sono ritrovata nella pagina Instagram di Paola, una simpaticissima Toscana doc!

Paola nella sua precedente esperienza lavorativa  era per sua stessa ironica  definizione  “una triste ragioniera rinchiusa in un noioso ufficio”.

Nel 2011 decide di prendere in mano le redini della propria vita e di dare il via a  questo bellissimo negozio ad Altopascio in provincia di Lucca. Mimì e Cocò è un concept -shop per bambini ( 0-14 anni), Donna e calzature. Così negli  anni ha imparato il mestiere, modificando e migliorando il suo modo di lavorare, anche grazie all’aiuto straordinario di suo marito. La  particolarità di questo negozio  è che  ha un piccolo laboratorio artigianale dove creano maglie, abiti, set per asilo, grembiuli con scritte , con inoltre la fantastica possibilità di personalizzarli.

 

 

 

Mi si è aperto un mondo e infatti ve ne parlo perchè  potreste trovare bellissime idee per regali nascita , feste di compleanno, battesimi, scuola oltre a fantastici look per i vostri bambini.

 

 

 

Li potrete vestire da testa a piedi , personalizzando scarpe , maglie di qualità, made in Italy.

Accessori cuoriciosi per principesse e abiti per mamme che vogliono essere alla moda, si perchè Mimì e Cocò pensa anche alle mamme Fashion!

Naturalmente hanno lo shop on line e spediscono in tutta Italia. Paola è di una gentilezza e disponibilità uniche e vi posso garantire che vi consigliera’ in modo originale nei vostri acquisti.

Paola con il marito , fuori dal loro negozio.

E poi lasciatemelo scrivere … la parlata toscana per me e’ pura poesia …e mentre scrivevo l’articolo sorridevo … mi ritornavano in mente le parole di Paola: ”stamani la m’e’ presa bene….c’hai ragione” .. questa c aspirata che tecnicamente viene chiamata gorgia …beh vi piacera’!

Tata

www.mimiecocokids.bigcartel.com